28.10.09

SolitoTransTrans






Tutti gli uomini cercano la donna ideale, specie dopo il matrimonio.
(Helen Rowland)


Succedono più scandali qui che in un ballo a corte nell’ottocento francese.
E girano molte più parrucche.
Il tutto è abbastanza noiosetto, con il suo strascico di moralismi da autobus e le analisi televisive del fenomeno.
L’unica cosa che non capisco è perché politici e imprenditori di successo siano così attratti dalle depilate e costose grazie della Consuelo di turno, con quadricipiti da calciatore, seni rifatti, voce possente e altri attributi non troppo femminili.
Sei ricco, potente e spesso anche belloccio, cosa ci trovi in una trans? O forse, cosa hanno le trans in più delle donne? (e non siate volgari, please)
Ci deve essere qualcosa che mi sfugge, perché il genere va molto di moda al momento.
Forse noi donne siamo diventate meno femminili della versione “maschile” di noi stesse. Forse Consuelo, o chi per lei, sa essere così caricaturalmente donna da essere più affascinante di chi donna lo è per nascita, ma spesso non per vocazione.
Poi possiamo parlare della parte maschile e femminile in ognuno di noi, di omosessualità più o meno latente, di antica Grecia, di desiderio di trasgressione… Ma il mistero rimane.

Solo una cosa è chiara: le escort sono di destra, le trans di sinistra.
Le altre donne stanno in mezzo, visibilmente confuse.

TRASFORMAZIONI
Pollo a pezzi
Burro
Mele
Cipolla
Senape
Dado
Vino bianco

Il pollo è il pollo e la mela è la mela. Ma anche il pollo ha un lato dolce, e le mele nascondono sorprese, da sempre. Per cui non siate bigotti, mettete mele nei vostri polli, fiori nei vostri cannoni e tappi nelle vostre orecchie, che ultimamente si bisbiglia un po’ troppo.
Rosolo i pezzi di pollo nel burro con le cipolle tagliate sottili (una cipolla non troppo grande per mezzo pollo). Dopo qualche minuto aggiungo un cucchiaino di senape, un mezzo dado vegetale e un bicchiere di vino. Poi aggiungo le mele (una o due ogni mezzo pollo) tagliate a tocchetti, copro e lascio cuocere per circa 50 minuti.
Servo caldo e invio di nascosto a Repubblica le foto del pollo.
Ci sentiamo al prossimo scandalo.

Playlist trasformata
The Rocky Horror Picture Show - Movie soundtrack

7 commenti:

  1. scopro con piacere il tuo blog! mi hai fatto ridere di gusto con questo post, anche se forse non sarebbe il caso per noi povere femminucce che ci ritroviamo senza attributi virili. Io credo che il motivo di richiesta cosi' esorbitante dei trans non sia tanto per quello che hanno in piu' quanto per quello che sanno fare (sessualmente parlando e non scendiamo nei dettagli..ma capisc ammè)in piu'!! Un uomo dalle fattezze femminili, che inganna la vista dello pseudomaschio, che sa quello che gli uomini vogliono e sa come farlo. In altri casi invece la scelta è effettuata da coloro che non vogliono ammettere neanche con se stessi la propria omosessualità. Quanto al pollo con le mele mai titolo fu piu' azzeccato.Brava.

    RispondiElimina
  2. non voglio sindacare sulle preferenze sessuali di chicchessia..il problema è evidentemente altro...e giustamente ridiamoci un pò sù che ormai in Italia ci sarebbe solo da piangere!!

    RispondiElimina
  3. semplicemente geniale!

    RispondiElimina
  4. Ormai per me sei un appuntamento fisso, ti adoro!!!
    Ornella

    RispondiElimina
  5. Questa ricetta è proprio rock and roll, e poi abbiamo bisogno di un po' di dolcezza :-)

    RispondiElimina
  6. io non so come esprimere il mio gusto a leggere i tuoi post, di stomaco e di pancia (in quanto veicolo emozionale eh).. cuoca precaria sei proprio bravaaaaa.
    un abbraccio da chi ti legge normalmente in silenzio ma che oggi gna fatta a trattenersi.
    cla

    RispondiElimina
  7. Grazie a tutti, siete carinissimi!

    Saluti in transito,
    CuocaPrecaria

    RispondiElimina